Zeugitania. Cartagine

circa 290-270 a. C.

Statere

Elettro, 7.41 g. 18.50 mm

Diritto: Testa a sinistra di Tanit (Kore-Persefone) con spighe di grano sul capo, orecchini a tre pendenti e collana con dieci pendenti.

Rovescio: Cavallo in piedi a destra; puntini non visibili.

Bibliografia: Jenkins G. K. & Lewis R. B. Carthaginian Gold and Electrum Coins, gruppo VII, 316;

Alexandropoulos J., Les Monnaies de l’Afrique Antique 400 av. J.-C. – 40 ap. J.-C., p. 365, n. 13.

Nitidamente coniata con un vigoroso diritto; alcuni depositi sul conio di diritto, altrimenti, migliore di bellissimo/quasi splendido